Secondo Round K.O.
image1 image2 image3
logo

Secondo Round K.O.

I concorrenti prendono parte a sfide dirette 1 contro 1, mentre il DJ suona le basi strumentali, beats, sulle quali il concorrente MC improvvisa le proprie liriche entro il minuto di tempo a disposizione, il pubblico è il giudice, qualora la presenza del pubblico è dovuta maggiormente per uno dei concorrenti in gara, una giuria validerà la votazione effettuata in base ai seguenti criteri:

  • Valutazione della capacità espressiva
  • Prestazione sul palco ed intrattenimento del pubblico
  • Proprietà di linguaggio e conoscenza dei vocaboli
  • Abilità metrica
  • Freschezza e innovazione
  • Eliminazione diretta del partecipante in caso di propaganda politica, offesa a qualsiasi tipo di religione, evidente esposizione di testi noti di altri artisti.

Nel caso sia impossibile decidere il vincitore, il giudice può far proseguire gli sfidanti in un'ulteriore giro di freestyle fornendo un argomento scelto dal pubblico o dalla lista di 50 argomenti di Tecniche Perfette.

-CURIOSITA'-

Nasce dal pezzo di Canibus "Second Round K.O.", pezzo nel quale l'artista dichiara che con le sue liriche da battaglia al secondo round sei K.O. (prendendo spunto dal modus operandi di Tyson negli anni migliori dei suoi incontri di boxe). Sovente viene utilizzata la strumentale del suddetto pezzo.

 

2017  Tecniche Perfette   globbers template joomla